E se proviamo a fare arte e pittura in altri modi?!

arte,curiosità d'arte,pittura,tecniche artistiche,strane tecniche di pittura,millie brown,pricasso,bloodpaintingPremettendo che ormai noi che ci reputiamo delle “normali” persone ci sentiamo abbastanza forti sia mentalmente che fisicamente per accusare qualunque tipo di colpo inferto, visto che abbiamo superato sempre con grande forza d’animo diverse guerre, diverse crisi economiche o devastanti catastrofi naturali o prodotte dall’uomo ecco che arrivano loro, alcuni artisti davvero originali ma forse anche un po’ “bizzari”. Questi sono nella maggior parte dei casi dei giovani artisti spesso realmente molto bravi nel realizzare le loro performance e le loro opere d’arte, soltanto che anziché usare le solite tecniche artistiche o i soliti strumenti che si insegnano nelle Accademie o nelle Scuole d’arte hanno deciso di creare un qualcosa di nuovo, magari anche per fare dello spettacolo oltre che soltanto arte, ma grazie al quale sono diventati famosi nel mondo reale e virtuale e molti ne parlano.

Millie Brown la donna che fa arte col proprio vomito.

Millie Brown (la vediamo in alto mentre crea una sua opera) è una artista ormai conosciuta sul web perché ha deciso di creare e fare arte attraverso l’uso del proprio vomito. L’artista infatti dopo aver bevuto alcuni bicchieri di latte opportunamente colorato con delle sostanze che possono essere ingerite, attraverso dei conati prodotti dalla stessa scaraventa il vomito su delle tele bianche, realizzando in questo modo delle strane e particolari performance artistiche. Ne nasce una arte astratta piena di colori e macchie che poi gli appassionati comprano. Millie Brown la trovate sulla sua pagina ufficiale di Facebook.

Sotto potrete vedere un video messo su You Tube! Dove si vede la realizzazione e la tecnica usata dalla Brown.

La lettura su altre particolari tecniche di pittura continua.

Pricasso l’uomo che dipinge col caz…!

arte,curiosità d'arte,pittura,tecniche artistiche,strane tecniche di pittura,millie brown,pricasso,bloodpaintingDevo dire che il simpatico Tim Patch, in arte Pricasso (lo trovate nella sua pagina Facebook) è un arzillo signore degli Stati Uniti di quasi 60 anni (1953) che sicuramente sa usare bene anche il cervello per poter vivere meglio, guadagnare tanti bei soldini e soprattutto farsi conoscere e diventare famoso in tutto il mondo grazie al suo “particolare” e forse unico modo di fare arte e pittura.

Ho scritto prima che usa “anche il cervello” perché in realtà il primo organo del corpo che viene usato in maniera artistica da Pricasso è il suo pene. Avete capito bene il suo “cosetto” che brandisce come fosse un pennello, intingendolo e caricandolo dei vari colori per poi spalmarli sempre col “cosetto” su delle tele bianche, le quali quasi per magia iniziano a trasformarsi forse per paura o ribrezzo, in forme ben riconoscibili e in ritratti di personaggi anche famosi. Aggiungo che le sue opere e i ritratti alla fine di questa “ispirazione” artistica sono davvero ben realizzati e molto realistici. Quindi dobbiamo dire che Tim è davvero un ottimo artista anche se poi qualcuno lo ha definito in modo ironico solo “un pittore del caz…”.

Www.pricasso.com

il Bloodpainting ovvero l’arte di usare il sangue nella pittura.

 

arte,curiosità d'arte,pittura,tecniche artistiche,strane tecniche di pittura,millie brown,pricasso,bloodpainting

Un altro “particolare” metodo di fare pittura che grazie anche alla rete virtuale sembra si stia pian piano sviluppando e facendosi conoscere attraverso il lavoro e le opere di alcuni artisti è quello di realizzare delle opere pittoriche attraverso l’uso del proprio sangue o quello di alcuni animali che viene utilizzato come unico colore per essere steso sulla tela. Questo è il metodo preferito anche dal giovane artista australiano Rev Mayers, conosciuto sul web soprattutto come “Bloodpainter”. Devo dire che alcuni dei suoi lavori sono davvero affascinanti e ben realizzati come possiamo notare guardando l’immagine sopra di questa superba tigre creata da Mayers soltanto usando del sangue.

http://bloodpainting.com/

l’artista che dipinge col seno.

arte,curiosità d'arte,pittura,tecniche artistiche,strane tecniche di pittura,millie brown,pricasso,bloodpaintingKyra Ayn Varszegi (la vediamo qui nell’immagine con una sua opera) è una ragazza che ama molto l’arte e la pittura. L’unica differenza è che invece dei classici pennelli come fanno molti artisti Kyra usa il suo generoso seno per stendere i vari colori sulle tele bianche, formando in questo modo alla fine delle particolari immagini astratte con più colori.

 

Disegnare e scrivere sulla superficie dell’acqua.

Alcuni ricercatori giapponesi che lavorano presso i Laboratori Akishima hanno trovato un metodo sicuramente particolare, attraverso il quale riescono a scrivere o addirittura a dipingere su una superficie davvero insolita, quella dell’acqua. Tutto questo sembra possibile grazie all’uso della moderna tecnologia e a 50 generatori d’onda che vengono combinati tra di loro.

Qui sotto trovate un video di You Tube! Dove si può vedere il risultato di questa originale tecnica artistica.

 

 

Ma c’è anche chi dipinge e fa arte usando le proprie labbra come per esempio l’artista Natalie Irish.

Trovate altri artisti simpatici nella colonna a lato e potremmo continuare all’infinito facendovi vedere le numerose tecniche di pittura o di altre forme d’arte un pò “fuori dal normale” che esistono nel mondo ma per il momento ci fermiamo qui. Possiamo comunque dire che sia l’arte che la fantasia umana non hanno davvero nessun limite. Voi cosa ne pensate al riguardo?

 

Le stranissime e originali tecniche per realizzare arte e pittura di alcuni artistiultima modifica: 2012-11-01T14:49:00+01:00da kigei
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Post Navigation