Questa che vediamo sotto che ha come titolo Scimmie è una tra le tante bellissime opere d’arte realizzate dall’artista Henri Rousseau.

 

henri rousseau,arte,pittura,pittura naif,scimmie,

Il pittore francese Henri Julien Félix Rousseau nasce in una cittadina della Francia chiamata Laval nel 1844 dal padre Julien e dalla madre Eléonore Guyard. L’artista vive purtroppo una vita non proprio felice, spesso tra momenti di vera miseria per i debiti contratti che non riesce a pagare e qualche piccolo reato che gli fanno conoscere persino il carcere. Ma il “doganiere” come spesso viene chiamato per via del suo modesto lavoro alla dogana continuerà ugualmente per la sua strada oltre che con la sua più grande passione, che è quella della pittura e della sua particolare visione che ha del mondo che lo circonda e che rappresenta con uno stile Naif nelle sue opere. Tutto questo lo farà sino alla sua morte che arriva nell’anno 1910, quando agli inizi del nuovo secolo aveva 66 anni. Quando era in vita purtroppo le opere e i lavori artistici di Rousseau non vennero apprezzati dai vari critici o dagli esperti di arte contemporanei e non gli porteranno nessun vantaggio economico per poter vivere in modo più soddisfacente come era anche giusto. Soltanto negli ultimi anni di vita, forse grazie ad un maggiore affinamento artistico che gli fanno sviluppare quello stile personale divenuto oggi subito riconoscibile e tipico nei suoi lavori per il ricco uso e la resa del colore o per le sue belle raffigurazioni con scene che sembrano uscire da mondi meravigliosi fatti di fiaba o di sogno, si incomincerà a valutare l’artista Rousseau e la sua arte come un esperienza davvero innovativa e d’avanguardia. Le visioni quasi fiabesche che vengono rappresentate nelle sue opere entusiasmeranno esperti e soprattutto grandi artisti affermati del calibro di Picasso, Gauguin o Kandinsky tanto per citare solo qualche nome celebre, rendendo il giusto merito a questo bravo artista.

L’opera Scimmie di Henri Rousseau del 1906.

l’opera conosciuta col titolo Scimmie è un dipinto realizzato intorno all’anno 1906 dall’artista francese Henri Rousseau. È stato realizzato grazie alla tecnica dei colori ad olio su una superficie di tela avente come dimensioni 145,5 per 113 centimetri circa. La possiamo trovare esposta presso il Philadelphia Museum of Art. La scena raffigurata nell’opera Scimmie è una di quelle più amate e tipiche per Rousseau e rappresenta alcuni animali esotici in una giungla lussureggiante. L’artista infatti anche se non viaggiò quasi mai amava molto passare intere giornate presso i giardini botanici di Parigi, stando a contatto con il bellissimo verde delle piante e dei fiori. In questo luogo sicuramente iniziò a farsi una sua idea artistica, apprezzando la bellezza della natura con le sue perfette forme ben definite, le luci o i suoi colori.

Guardando l’opera la prima cosa che notano i nostri occhi è la predominanza del colore verde usato nei vari toni per descrivere con grande abilità e realismo la ricca vegetazione di una giungla, composta da numerose piante e foglie. Nascoste in questa vegetazione vediamo alcune scimiette di cui due abbracciate tra loro al centro che fanno quasi timidamente capolino tra il fogliame. Vediamo anche un uccello che sta sopra di esse appollaiato su di un ramo che sembra sottile mentre il nostro occhio naturalmente viene attratto dal bianco di un fiore che spicca a sinistra della scena, mentre una porzione di cielo si intravede in alto. I dettagli delle foglie e degli animali sono dipinti con dei contorni netti e precisi che sono tipici dello stile Naif. Il tutto ci fa sembrare quasi ad una scena antica, dipinta per descrivere la fiaba di un bambino. Davvero belle e piene di fascino l’arte e le straordinarie visioni di Rousseau.

 

L’artista francese Henri Rousseau tra scimmie fiaba e tanto colore verdeultima modifica: 2012-10-29T16:16:00+01:00da kigei
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Post Navigation