Banksy, uno dei più celebri artisti di quella forma d’arte chiamata Street Art, cioè l’Arte che si realizza fuori all’aperto e nelle strade ha deciso di fermare il suo progetto artistico americano intitolato Better Out Than In a causa sembra della polizia di New York.

Da ciò che lo stesso artista inglese ha pubblicato sul suo sito ufficiale dove si vede per la data del 23 Ottobre 2013 una immagine su sfondo bianco con una sola scritta che tradotta significa all’incirca “oggi l’arte è stata cancellata dall’attività della polizia”, apprendiamo che questo grande artista e interprete della Street Art, divenuto negli ultimi anni molto famoso e amato da milioni di persone di qualunque provenienza e classe sociale oltre che per essere rimasto sempre nell’anonimato per la sua arte umoristica, ricca di spunti di protesta e di denuncia verso la società, la politica e la cultura moderna abbia deciso di “arrendersi” alle grandi pressioni scaturite e arrivate ovunque sia dai media delle comunicazioni che soprattutto dalle forze di Polizia della città di New York che ormai da giorni cercano di arrestarlo con le accuse di vandalismo e danno verso i beni pubblici.

Qui trovate un altro articolo su Banksy.

banksy,better out than in,street art,pittura

 

Sopra vediamo l’immagine che si riferisce alla sua ultima opera di questo suo progetto americano realizzata in data 22 Ottobre 2013 e che si riferisce alla nota Sfinge egiziana.

Fonte di questa notizia: Qui trovate l’articolo su Banksy apparso oggi sul sito Internazionale.it.

Vedremo se ci saranno ulteriori sviluppi a questa vicenda

 

L’artista inglese Bansky sospende il progetto artistico a New Yorkultima modifica: 2013-10-24T15:22:00+00:00da kigei
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Post Navigation